Archive for the ‘diario’ Category

Generazione GTA

venerdì, aprile 15, 2016 8:28 No Comments

Mettiamo che mio figlio sta per compiere 14 anni, che se fosse per lui passerebbe ore ed ore a giocare sul cellulare, che gli ho cancellato un gioco dal telefono che gli stava mangiando l’anima e che quando l’ho fatto si è messo a piangere perché “ce l’hanno tutti, ci giocano tutti, perché non mi […]

This was posted under category: diario, emozioni, libri, madre, parole, scuola

Angeli per caso

giovedì, febbraio 4, 2016 10:08 No Comments

Bisognerebbe resistere alle tentazioni. La tentazione è un rischio. Non sai prima, nel caso, il prezzo da pagare.   Amare i libri più di te stesso, amare le parole, certe parole, più della tua libertà. Crescere e sapere che finché avrai la possibilità di cercarne ancora non sarai mai solo. Vivere e pensare una strada, […]

This was posted under category: diario, emozioni, follia, libri, parole, tempo

L’età non conta. Purtroppo.

martedì, novembre 17, 2015 9:51 No Comments

Ieri su La Stampa un articolo di Paolo Di Paolo dal titolo “Scrittori, i tormenti dell’età di mezzo”. Denuncia il fatto che molti nomi che negli anni ’80 e ’90 hanno esordito con importanti case editrici sono finiti oggi a pubblicare con piccole case editrici, come Giulio Mozzi da Mondadori a Laurana (obs!, magari direbbe […]

This was posted under category: diario, libri

Perché ho disattivato facebook

lunedì, settembre 7, 2015 14:22 3 Comments

Da qualche giorno non esisto più su facebook e la cosa mi ha dato serenità. Non che scrivessi molto, anzi quasi per niente… però nolente o volente leggevo, perché il telefonino mi aggiornava continuamente e spesso mi veniva il nervoso.   Sovraesposizione continua della vita di ognuno, foto, pensieri, parole che non costano niente o […]

This was posted under category: diario, senza categoria

Cosa manca

martedì, ottobre 28, 2014 11:31 No Comments

Sono sicura che non manca solo a me. Cosa?    A parte i temi e i diari, ho iniziato a scrivere vent’anni fa, forse meno e a breve ne compirò quaranta. Ho scritto poco. Ho letto tantissimo. I libri mi hanno salvato la vita, in molti momenti, e non è poesia. Giorni e giorni chiusa […]

This was posted under category: diario, emozioni, libri, parole, senza categoria

Fango

lunedì, settembre 22, 2014 9:15 No Comments

 Questa mattina mi andava di comprare La Repubblica. La verità è che non  ho trovato La Stampa, qui a Pergine non la trovo sempre o dappertutto,  dipende.   Come sempre, ho letto i titoli di prima pagina e poi cominciato a sfogliare  il  giornale dal fondo, saltato lo sport, sbirciato i pettegolezzi, buttato  l’occhio  alla […]

This was posted under category: diario

La vertigine di sentirsi casa

venerdì, agosto 1, 2014 8:07 No Comments

Sarà che il mio spazio ideale è un camper, mica grande, di quelli normali e magari un po’ impolverati e anche ammaccati, come il mio. Che non possiedo materialmente più o meno niente, non gioielli, non vestiti di marca, non profumi o. Che non ho quasi mai avuto un reddito, che non avrò una pensione, […]

This was posted under category: diario

Non so cosa dire

martedì, giugno 24, 2014 8:41 No Comments

Chissà dove Melville avrà sentito per la prima volta quel “Preferirei di no” del suo immortale Bartleby? Chi glielo ha detto per la prima volta? Ci saranno fior fior di studiosi professori e intellettuali che sicuro sarebbero in grado di rispondere, ma la mia domanda è retorica, perché a nessun costo lo vorrei sapere. Sono […]

This was posted under category: diario, emozioni

Facciamo Posto

lunedì, maggio 26, 2014 16:22 No Comments

  Venerdì scorso ho terminato il mio terzo romanzo, Facciamo posto.  Vediamo se troverà una casa diversa da questa. Il prossimo libro, tutto da pensare, tutto da aspettare, vedrà la luce  in  Trentino, tra monti e laghi. Sto per trasferirmi nella provincia di  Trento, appena avrò trovato una casa adatta alla mia famiglia. Il  lavoro […]

This was posted under category: diario, libri

Lentamente muore

martedì, marzo 25, 2014 17:57 No Comments

“Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca o colore dei vestiti, chi non rischia, chi non parla a chi non conosce.   Lentamente muore chi evita una passione, chi vuole solo nero su bianco e i puntini sulle i piuttosto che un insieme di emozioni; emozioni che fanno brillare gli occhi, quelle che […]

This was posted under category: diario, follia