Fango

lunedì, settembre 22, 2014 9:15 | Filled in diario

fango Questa mattina mi andava di comprare La Repubblica. La verità è che non  ho trovato La Stampa, qui a Pergine non la trovo sempre o dappertutto,  dipende.

 

Come sempre, ho letto i titoli di prima pagina e poi cominciato a sfogliare  il  giornale dal fondo, saltato lo sport, sbirciato i pettegolezzi, buttato  l’occhio  alla cultura.

 

E cultura, infatti, ho trovato, due belle paginone di cultura nuova,  effervescente, contemporanea, dal titolo “L’Italia di fango / Ammaniti torna nelle borgate” a firma del freschissimo Alberto Asor Rosa. Perché Einaudi Stile Libero stampa una nuova edizione di quel bel libro del 1996 e la novità è la prefazione dell’insigne professore. E ovviamente ha bisogno di mettere in campo tutta la sua forza pubblicitaria, perché quel libro (e soprattutto il suo autore) non lo conosce nessuno. E, invece, è così attuale… Sono passati solo vent’anni dalla sua uscita, ma proprio proprio ci racconta il mondo di oggi, soprattutto ciò che oggi si scrive ma non si legge.

 

Anche stamattina, una bella iniezione di speranza.

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento