L’autore

martedì, ottobre 20, 2009 13:51 | Filled in gli utlimi occhi di mia madre

L’autore oggi chiude la saracinesca delle parole e sogna qualcuno che lo culli e magari gli faccia una carezza sulla testa e gli dia un bacino sul nasetto, che non si sa mai che prima o poi trovi ancora qualche perla colorata da spargere su qualche ciambella, sempre che riesca con un buco, o quasi, e che basti a nutrire tutti quanti, o quasi.

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento